Il comprensorio sciistico Fiemme-Obereggen, con i suoi 110 km di piste fra le Dolomiti del Trentino, apre la stagione dello sci, sabato 25 novembre 2017. Tecnologia, arte e design si affacciano fra le skiarea Alpe Cermis, Bellamonte-Alpe Lusia, Ski Center Latemar, Passo Rolle e Lavazé-Oclini.

Fra le novità dell’inverno 2017-18, una nuova pista per il rientro ai parcheggi di Pampeago che parte alla fine del famoso Canalone Agnello. La nuova Pista di rientro, lunga 350 m., servita totalmente da innevamento programmato, scende verso i parcheggi, con un’uscita in corrispondenza di ogni piazzale di sosta. La pista Agnello e la sua variante invitano anche a un divertente ski-safari fotografico fra 13 opere d’arte visibili anche dalla seggiovia Agnello (altre 7 si possono ammirare solo d’estate). Si scia così fra giganteschi bozzoli di lana, opere d’arte che “incorniciano” le guglie del Latemar e stravaganti installazioni puntate al cielo. Le nuove opere create lo scorso luglio dagli artisti della 9° Manifestazione d’arte contemporanea nella natura RespirArt sono “Acutis”, un cerchio radioso di acciaio corten creato dall’artista di Gioia Tauro Cosimo Allera (vicino a Baita Caserina), le grandi gocce fra i rami dell’artista trentino Federico Seppi, intitolate “Simulacro” (accanto al rifugio Agnello), e le sedie sospese dell’artista della Val di Fiemme Piergiorgio Doliana, intitolate “Conversazioni virtuali” (sotto la seggiovia Agnello).

Sulla montagna del sole, l’Alpe Cermis, si scia anche di notte due sere alla settimana. La pista Olimpia 3 si illumina ogni mercoledì e venerdì, dalle 19.30 alle 22.30. Eccoci dunque nella skiarea Bellamonte-Alpe Lusia, dove gli sciatori accarezzano i confini nel Parco Naturale di Paneveggio godendosi una vista privilegiata sulle Pale di San Martino. Ora le piste, ampie e sinuose, sono servite dalla nuova e silenziosissima Cabinovia Bellamonte 3.0 che, sostituendo due seggiovie, ha permesso di eliminare dalle piste da sci 13 piloni. La seconda fermata porta anche all’imbocco della nuova pista da slittino Fraina (2 km). Durante la stagione invernale 2017-18 la portata della cabinovia passerà da 2.200 a 2.600 persone all’ora. Ma cosa è successo già dallo scorso inverno fra i 48 km di piste dello Ski Center Latemar? Saltano all’occhio il rifugio Oberholz di Obereggen, dal design a dir poco museale, il moderno telemix Laner di Obereggen con sedute riscaldate (il primo impianto del Fiemme-Obereggen con seggiole e cabine sulla stessa fune) e la nuova pista da slittino di 750 metri Absam, in località Laner, che va aggiungersi alla pista da slittino Obereggen di 2,5 km.

Val di Fiemme
Val di Fiemme Pista Agnello
Val di Fiemme pista Paradiso
Val di Fiemme notte