E’ stato un 2016 da record per gli aeroporti italiani. Nei primi 11 mesi dello scorso anno secondo i dati di Assaeroporti, sono stati quasi 153 milioni i passeggeri transitati negli scali della Penisola. Le statistiche del mese di dicembre non ancora elaborate dovrebbero portare il totale del 2016 a oltre 160 milioni di passeggeri contro i 157 milioni del 2015 con un aumento nei primi 11 mesi del 5,9%. Nel periodo gennaio-novembre l’aeroporto con più passeggeri è stato Roma Fiumicino con quasi 39 milioni di pax seguito da Milano Malpensa e Bergamo. Scende al quinto posto Milano Linate superato da Venezia. Dati che confermano il trend mondiale dove il trasporto aereo è in crescita. Secondo l’Icao, – l’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile – nel 2016 sono stati trasportati sui servizi di linea 3,7 ,miliardi di passeggeri, +6% rispetto al 2015. Il 28% di essi hanno viaggiato su una low-cost, che tagliano il traguardo di un miliardo di passeggeri trasportati.
La percentuale di crescita risulta inferiore in paragone a quella dell’anno precedente che era stata del 7,1%. Tutte le regioni, tranne Africa e Medio Oriente, hanno registrato un tasso di incremento inferiore rispetto all’anno precedente.