Una meta tutta da scoprire. Parliamo di Kiev, o come preferiscono i locali Kyiv visto che è l’ortografia corretta del nome che meglio riflette la diretta traslitterazione dal suo nome ucraino, e non Kiev che è una trascrizione diretta della grafia russa. La capitale dell’Ucraina, oltre a essere l’anima del paese, è uno dei luoghi più accoglienti e affascinanti d’Europa. La metropoli ha cambiato aspetto negli ultimi anni: la crescita economica e la rivoluzione culturale ha fatto sì che la città si sia affermata come capitale del lusso e della moda e ha sviluppato un fascino e un carattere unico. Secondo la classifica di dicembre 2018 della Lonely Planet, Kyiv è al terzo posto fra le dieci capitali europee dello shopping, come dimostra anche lo straordinario Lavina Mall, un centro commerciale di lusso di ben 179.000 metri quadrati.

Kyiv ha visto molti caffè di tendenza aprirsi nelle sue affollate vie del centro, in cortili nascosti o all’interno di centri d’arte come al Pinchuk Art Centre, dove si trova il One Love Espresso Bar, uno dei caffè più in voga della città, situato al sesto piano del Museo, famoso per la sua sorprendente vista panoramica della città e il suo design minimalista. Il Pinchuk Art Centre, inaugurato nel 2006, possiede una considerevole collezione privata ed è uno dei più grandi e dinamici centri d’arte contemporanea d’Europa. Il posto ideale per un tour enogastronomico tra i sapori ucraini è il Bessarabsky Rynok, il più grande e famoso dei mercati della città, situato in un imponente ed elegante edificio in stile Liberty. Il mercato è il punto di riferimento per fare acquisti nel centro di Kyiv e al suo interno ci sono alcuni tra i più famosi ristoranti e caffetterie del paese, come il Vyetnamskiy Privet, uno sfizioso ristorante orientale o la Prosciutteria Wine & Deli, un raffinato ristorante che serve prodotti locali ucraini ispirati alla tradizione culinaria italiana.

I più golosi potranno assaporare il cioccolato Roshen in vendita in tutti i migliori bar e negozi della città. La gamma di cioccolato Roshen è una combinazione di eccellenti ricette dei maîtres chocolatiers della maison che garantiscono un prodotto finito di alta qualità. Per chi invece è alla ricerca di uno shopping tradizionale e raffinato l’Andriyivsky Uzviz, letteralmente “discesa”, è il quartiere giusto. Luogo tra i più affascinanti e pittoreschi della città, questo quartiere del centro, consente di passeggiare alla scoperta di antichi caffè, ristoranti tradizionali, gallerie d’arte e numerose botteghe di artigiani dove è possibile acquistare prodotti locali. Si tratta di una ripida strada acciottolata che culmina in cima alla collina dove si erge la splendida Cattedrale di Sant’Andrea con le sue cupole blu e oro che donano allo spettatore un immediato senso di bellezza e magnificenza che rinviano a quel barocco policrono, unico e singolare, dell’architetto italiano Bartolomeo Rastrelli, lo stesso che a San Pietroburgo realizzò il Palazzo d’Inverno, a Puškin il Palazzo di Caterina e a Peterhof la Reggia di Pietro. Kyiv è famosa per i suoi maestosi luoghi di culto iscritti nel patrimonio mondiale UNESCO, di questi certamente da non perdere sono la Cattedrale di Santa Sofia caratterizzata dalle cupole verdi e dorate e il Pechersk Lavra, conosciuto come il Monastero delle Grotte. La città offre diverse possibilità di soggiorno dal lusso più sfrenato alle soluzioni più convenienti la capitale si distingue per l’ottimo rapporto qualità-prezzo delle sue strutture.

Kiev 02
Kiev 01
Kiev 06
Kiev 05
Kiev 03