Alta Badia 02 640x457Con una grande festa a ritmo di musica a Piz La Villa e un party no-stop nella zona d’arrivo della Gran Risa, sabato 1° dicembre si è aperta la stagione dello sci in Alta Badia. Una festa che fa da prologo al grande evento con la Coppa del Mondo di Sci dal 15 al 17 dicembre proprio sulle nevi dell’Alta Badia. L’inverno 2018-2019 si annuncia ricco di novità in Alta Badia: oltre ai consueti 130 km di piste, parchi con allestimenti, rifugi dove gustare piatti prelibati, sciatori e snowboarder troveranno ad attenderli varie sorprese. Per scoprirle si sale sulla seggiovia Biok, la nuova sei posti che collega San Cassiano e La Villa con Corvara. A una pista di distanza dalla nuova seggiovia troviamo uno dei due ingressi del Funcross Biok/La Para, forse la novità più adrenalinica della stagione. A disegnarla ha collaborato lo Sciclub Ladinia, che utilizzerà il parco per allenamenti e gare regionali: un modo per incentivare, in parallelo, sia il turismo invernale che il movimento agonistico, collaborando con i talenti locali e crescendo una generazione di atleti che si impegna in prima persona sul territorio.

Adatto a tutti, principianti ed esperti, grandi e piccoli, Funcross è un percorso di circa 800 metri con onde, paraboliche e salti in rapida successione, che disegna una sequenza di emozioni imperdibile, tracciate nella neve. L’altro ingresso, perfetto per gli appassionati di carving, si raggiunge con lo skilift La Para. I due percorsi si riuniscono per un gran finale con salto. Chi volesse prendere confidenza con questo mondo, invece, può provare la Funslope, aperta la scorsa stagione: al Biok, in corrispondenza della nuova seggiovia, è una fusione tra pista da sci e piccolo snowpark, ed è perfetta per i giovanissimi, le famiglie e i debuttanti. Altro importante tassello del mondo Movimënt è lo Snowpark Alta Badia, che compie dieci anni esatti: per celebrare l’anniversario gli appassionati potranno lasciare il segno votando, sulla pagina Facebook, il proprio progetto di “end section” preferito. Non mancheranno, inoltre, la festa di febbraio, il “public special obstacle”, con l’invito a dare spettacolo con le proprie “best move” e finire nel video con i “best of” di stagione.