Una sorta di passaggio del testimone tra gli amanti di bacco e i cultori del luppolo. Dopo Vinòforum al Lungotevere della Farnesina a Roma concluso lunedì scorso, da giovedì 15 giugno a domenica 18 va in scena Birròforum, la festa della birra artigianale e del fritto misto all’italiana. Una quattro giorni tra arte culinaria, mondo brassicolo e grande cinema in un villaggio di 6mila metri quadri con musica, giochi vintage, laboratori a tema, street food e, naturalmente, tanta birra di qualità.

Ad accompagnare le etichette dei 20 birrifici artigianali presenti, selezionati tra i migliori in Italia, ci saranno le golose e “croccanti” proposte firmate Fritto Misto. In programma anche gli incontri di “Birretta da Chef”: quattro special dinner che vedranno altrettanti artisti dei fornelli cimentarsi in sorprendenti abbinamenti cibo-birra-cinema. L’esperto Marco Lombardi sarà la voce narrante di ogni cena in associazione a differenti maestri del grande schermo: quattro piatti per quattro film del regista “alter ego” dello chef, per un parallelo cinema-cucina che non mancherà di stupire. Sul palcoscenico, giovedì 15 giugno grande apertura con il talento cristallino di Massimo Viglietti di Achilli al Parlamento (Roma) che verrà accompagnato dai film di Jim Jarmush; venerdì 16 sarà il turno della promettente Susanna Sipione de La Maisonette Ristrot (Roma) con le pellicole di Hayao Miyazaki; sabato 17 va in scena l’oste romano per antonomasia, Arcangelo Dandini del ristorante L’Arcangelo con la filmografia firmata Quentin Tarantino; domenica 18 gran chiusura con uno dei massimi esponenti della cucina italiana, Davide Scabin di Combal. Zero di Rivoli (Torino) che cucinerà in abbinamento al cinema di Stanley Kubrick.

Gli appuntamenti di “4 Chiacchere con il Mastro Birraio“, in collaborazione con UDB, Unione Degustatori Birre – per imparare e approfondire le tecniche di degustazione, i processi di birrificazione, dai boccali di ispirazione belga, tedesca e inglese alle novità in stile Usa, fino alle proposte a base di ingredienti poco convenzionali; focus inoltre sul mondo del luppolo, sulle lunghe maturazioni e sulle birre da meditazione.

DSC3463
ALTA2
DSC3152