Dal 5 al 7 maggio Mantova sarà la protagonista di Food&Science Festival. E’ un evento unico di divulgazione scientifica di rilievo nazionale e internazionale che affronta e approfondisce in maniera creativa e accessibile le tematiche legate alla scienza della produzione e del consumo del cibo.

Tre giorni di eventi dedicata ad adulti, studenti e bambini che trasformerà la città e il centro storico in luoghi di incontro, dibattito, divertimento e apprendimento. Un nuovo modo di raccontare il territorio che mette assieme scienza e piacere, agricoltura e cultura. Il Food&Science Festival, oltre ad offrire agli agricoltori un’imperdibile occasione di aggiornamento e condivisione di informazioni ed esperienze, è una manifestazione nata per soddisfare un pubblico di curiosi di tutte le età che vuole conoscere da vicino e sperimentare l’innovazione, le storie e le sfide di cui il cibo e il settore agroalimentare sono portatori. L’evento è promosso da Confagricoltura Mantova, ideato da Frame e organizzato da Mantova Agricola con il patrocinio del ministero dell’Agricoltura e di altre istituzioni, tra cui la Regione Lombardia.

“Noi siamo impegnati per cercare di dare tutti gli strumenti che possano migliorare l’efficienza e l’organizzazione dell’agricoltura e che garantiscano una strutturazione più equa delle filiere”, spiega Gianni Fava, assessore all’agricoltura della Regione Lombardia. “Fattori economici ci dicono che il nostro territorio, molto sviluppato in termini quantitativi, non è più competitivo sulle commodities. La scienza può aiutarci a cambiare trend culturali, tipologie di intervento sui suoli, modalità di allevamento; oggi la responsabilità della scienza su come sarà lo sviluppo del mondo agricolo nei prossimi anni è forte”.

Molte le location che Mantova mette a disposizione per gli oltre 200 eventi del Festival: Nel salone di Palazzo della Ragione verranno collocati i laboratori e i percorsi espositivi; al Mantova Multicente MaMu si ospiteranno gli incontri e i dibattiti. Al Teatro Bibiena saranno organizzati gli spettacoli mentre le Piazze e i punti strategici del centro storico verranno animati da tante attività e ospiteranno gli stand dedicati ai prodotti locali: Loggia del Grano, Piazza Concordia, Piazza Mantegna, Piazza Marconi, Lungo Rio, Piazza Broletto.

Molti gli ospiti autorevoli: la biotecnologa statunitense Nina Fedoroff, R.Ford Denison, autore del bestseller Darwinian Agriculture, lo scienziato-cuoco James Kenji López-Alt, il giornalista scientifico Alok Jha, Luca Parmitano, che ha portato le eccellenze del Made in Italy a bordo della Stazione Spaziale, il meteorologo Luca Mercalli, lo scienziato “in cucina” Dario Bressanini, chef non convenzionali come Chef Rubio, l’esperta di biorobotica Barbara Mazzolai, il rettore della Scuola Superiore di Sant’Anna Pierdomenico Perata e il presidente della Società Italiana di Genetica Agraria Michele Morgante. E sotto forma di spettacolo, con la Banda Osiris e Arianna Porcelli Safonov che metteranno in scena le disavventure di una persona affascinata dalla vita di campagna fino al momento in cui ne scopre le fatiche.

 

Mantova
Palazzo della Ragione
Teatro Bibiena

Questo il programma della tre giorni di eventi del Food&Science Festival

Il programma di venerdì 5 maggio

Il programma di sabato 6 maggio

Il programma di domenica 7 maggio