fa3ce8365ff8a498a239b22748178fc0 L 640x427La Pasticceria Veneto di Iginio Massari a Brescia è la migliore pasticceria d’Italia. A decretarlo la guida Pasticceri & Pasticcerie 2018 di Gambero Rosso, presentata a Roma e dedicata all’arte dolce che per il settimo anno racconta lo stato dell’arte della pasticceria italiana e raccoglie i migliori 560 locali della Penisola. La fotografia di un universo nel quale la gioia del palato e la felicità per gli occhi viaggiano su un unico binario, in un connubio indissolubile. Mai come ora, si osserva un trend in cui i migliori professionisti del settore, ormai conosciuti anche al grande pubblico, hanno preso coscienza dell’importanza della forma non solo nelle loro creazioni ma anche del “contenitore”, del locale concepito come cornice preziosa, e consolidano i loro brand regalandosi nuove aperture o “rifacendosi il trucco” in grande stile per dare vita a location di classe concepite allo scopo di valorizzare al meglio i prodotti e fare vivere un’esperienza di massimo comfort al cliente.

Come detto, Iginio Massari con Pasticceria Veneto si conferma anche per quest’anno al vertice con 95 punti, Alessandro Dalmasso con la Pasticceria Dalmasso di Aviglana (TO) sale da solo a 94, e col punteggio di 93 a Maison Manilia di Giuseppe Manilia a Montesano sulla Marcellara (SA) si affianca Luigi Biasetto di Padova, mostrando che questo pianeta è ben lungi dall’essere statico e che nessuno siede sugli allori.  Passano da 18 a 21 le pasticcerie che si guadagnano le Tre Torte  con i nuovi ingressi:  Belle Hèléne di Francesca Castignani a Tarquinia (VT), prima donna ad avere il massimo riconoscimento, Sciampagna di Carmelo Sciampagna a Marineo (PA) e l’Antico Caffè Spinnato di Palermo, la storica pasticceria nella quale è arrivato a capo del laboratorio Maurizio Santin. I premi speciali sono andati a Marcello Rapisardi di Pasticceria&Dessert di Milano come Pasticcere emergente, a Cannavacciuolo Bakery di Novara come Novità dell’anno, alla Pasticceria Marisa di San Giorgio alle Pertiche (PD) come Miglior comunicazione digitale e infine a Martesana di Milano come Migliore pasticceria salata.