IMG 1138 640x480Italiani sempre più con il pollice verde. A testimoniarlo il successo delle manifestazioni riguardanti il giardinaggio. Non è stata da meno l’ottava edizione del Festival del Verde e del Paesaggio che si è svolto nel Parco Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Tre giorni tra fiori, piante, giardini, paesaggi, incontri, lezioni, moda, musica e teatro, capace di richiamate più di 20 mila persone. Esposizione di giardini dai progetti più sorprendenti, creati per far riflettere il visitatore in un viaggio ideale. Ma anche concorsi di progettazione di giardini e balconi, sfilate di abiti di Giulia Mondolfi, giovane designer fiorentina firma di Alberta Florence, che ha trovato nei viaggi botanici, nelle serre, nelle avventure naturalistiche dell’ottocento, l’ispirazione per la sua “capsule collection”, scuole di giardinaggio, seminari, libri.

Il Festival da sempre offre una selezione d’eccellenza di piante di ogni genere:  la sua collezione di agrumi antichi e moderni, esotici e orientali; le orchidee rare e preziose; una tra le più grandi collezione europee di fruttiferi antichi e rari; le  orticole dimenticate e fiori commestibili le piante grasse,  le, succulente africane tra cui le aizoaceae; il basilico perenne, la santolina viridis, il cappero, l’origano e le piante aromatiche endemiche della costa siciliana Iblea, le rose, moderne, antiche, rampicanti, paesaggistiche, inglesi, cinesi, te’, noisette e ibridi di gigantea; i papaveri; i gerani odorosi dell’Inghilterra vittoriana; i bonsai; le piante carnivore; le ortensie; gli agapanthus e tante altre meraviglie vegetali. Infatti molto interesse tra i visitatori hanno suscitato le erbe aromatiche protagoniste in cucina: tra i vari stand erano rappresentate tutte le principali specie con le varianti provenienti da tutto il mondo.

Non sono mancati gli spazi per i bambini con tanti laboratori che hanno aiutato i bambini a iniziare questo affascinante viaggio al centro della natura con la giornata di venerdì 18 dedicata ai bambini delle scuole primarie di Roma. Importante anche l’offerta food con area pic-nic contornata da food-truck per tutti i gusti: pasta, panini, birra artigianale, specialità vegetariane e vegane e gelati. Una full immersion per le famiglie, per gli amanti del verde o per coloro che vogliono avvicinarsi allo splendido mondo del giardinaggio. L’appuntamento quindi al 2019 con il Festival del Verde e del Paesaggio.