AA 2017 03 29 004

Uno dei momenti dell’annuncio trasmesso in diretta nella piazza del Municipio di Kaunas

Sarà Kaunas la Capitale Europea della Cultura per il 2022. La scelta della Commissione Europea è stata annunciata dal Ministero della Cultura della Lituania; l’annuncio è stato trasmesso in diretta nella piazza del Municipio della città lituana.Il tema principale sarà “(Con)temporary capital”, che rispecchia la volontà della città di evolvere la sua posizione per diventare capitale temporanea della Lituania e di affermarsi come importante centro del paese. Ancora non si conosce il calendario delle iniziative che sarà comunicato prossimamente. Kaunas,  la seconda città per grandezza della Lituania, si trova ad appena 100 km dalla capitale Vilnius ed è ben collegata all’Italia grazie ai voli diretti da Napoli operati dalla compagnia aerea Ryanair. La città è il principale centro industriale, situato nell’area parte centrale del paese, e presenta interessanti edifici architettonici in stile modernista, da scoprire in tutta l’area metropolitana.

Entro il 2019, 60 città riceveranno il titolo di Capitale Europea della Cultura, considerato il fiore all’occhiello tra le iniziative culturali dell’Unione Europea. L’iniziativa si è evoluta notevolmente dai primi anni in cui rappresentava soprattutto una celebrazione delle arti in una città. Molte delle città che hanno ricevuto il titolo non solo hanno vissuto un anno di successo, ma hanno beneficiato di un lascito duraturo. Nel 2022, Kaunas condividerà il titolo con Esch-sur-Alzette in Lussemburgo. Quest’anno sono Aarhus in Danimarca e Pafo a Cipro le città designate. Nel 2018 toccherà a Leeuwarden in Olanda e a La Valletta a Malta, nel 2019 è il momento dell’Italia con Matera, accompagnata dalla bulgara Plovdiv. Fiume in Croazia e Galway in Irlanda si divideranno il riconoscimento per il 2020 seguite da Timisoara in Romania, Eleusi in Grecia e Novi Sad in Serbia.