Dicono che anche nell’oscurità la sua stella non smetta mai di brillare. Perché non è vero che il cuore di Lorenzo si è fermato di notte ad appena 20 anni, per un’aritmia fatale. Lo sentirete palpitare sempre e giovedì prossimo risuonerà con forza e dolcezza a piazza Campitelli, incastonata tra il Campidoglio e il Ghetto, nel cuore di Roma. locandina 343x480Alle 20,30 gli Open Space Quartet saranno i protagonisti del concerto “Le vibrazioni del cuore“, all’interno della Sala Baldini, evento organizzato dall’Associazione La Stella di Lorenzo Onlus. Ingresso a offerta libera per ascoltare Iolanda Zignani, David Simonacci, Diego Di Paolo e Carlo Bordini, ma prenotazione obbligatoria: basta una mail a eventi@lastelladilorenzo.org oppure un sms al 3485545641. E’ solo l’ultima delle mille iniziative promosse dall’associazione, fondata a fine 2012 dai genitori di Lorenzo Fabbri, scomparso prematuramente per una cardiomiopatia aritmogena. Un dolore immenso che si è trasformato in un impulso di forte rilevanza sociale, per impedire che drammi simili potessero colpire altri giovani. Da allora La Stella di Lorenzo Onlus è impegnata in una campagna di prevenzione, alla quale collabora l’UOC di Cardiologia e Aritmologia dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Inoltre, finanzia campagne di screening elettrocardiografico negli istituti scolastici, dalla Materna alle Medie, e provvede a donare holter, elettrocardiografi e defibrillatori. I numeri, diffusi dall’associazione, indicano meglio di qualsiasi discorso i risultati di una solidarietà e un impegno concreto, pur dovendo fare i conti con problemi di tipo organizzativo, logistico e tecnologico. maurizio 360x480Dal 2013 sono stati sottoposti a screening ECG circa 7.000 studenti di 33 istituti scolastici nella provincia di Roma, 9 i defibrillatori e 2 gli apparecchi Holter donati. Ma non basta. Perché La Stella di Lorenzo è uscita dal perimetro capitolino e dal 2014 ha stretto una collaborazione anche con l’ospedale ‘Ca Granda Niguarda di Milano, consentendo così una serie di esami approfonditi per gli studenti di diversi istituti ambrosiani. Nel complesso, sono 4.000 i ragazzi sottoposti ad elettrocardiogramma gratuito solo nel 2016, grazie ai fondi stanziati dalla Onlus. Nel progetto rientrano anche l’assegnazione di borse di studio, dal diploma fino alla laurea, agli studenti più meritevoli e attività per aiutare gli emarginati. A far brillare ancora di più La Stella di Lorenzo ci sono le numerose manifestazioni, di carattere sportivo e culturale organizzate in questi anni ed elencate sul sito www.lastelladilorenzo.org. Da segnalare, in particolare, le visite guidate ad alcuni siti archeologici di Roma, solitamente fuori dai tradizionali circuiti turistici. Trovare la strada è semplice: basta seguire la stella. Di Lorenzo.