Recanati 640x480

La piazzetta del Sabato del Villaggio di Recanati

E’ un territorio che ha dato i natali a Rossini, Leopardi e Raffaello, ma è anche una delle zone più belle d’Italia. Parliamo della provincia di Macerata, che alla MULA, la Borsa del Turismo del Centro Italia in corso a San Benedetto del Tronto, si è raccontata ed ha illustrato i progetti per il futuro. A descrivere le iniziative intraprese sono Stefania Monteverde, Assessore al Comune di Macerata, e Rita Soccio, Assessore al Comune di Recanati. Macerata, terra d’incanto che, vista con gli occhi speciali del grande Lorenzo Lotto che qui non è nato ma che ha trovato la sua ispirazione, si mostra nel suo essere più concreto attraverso i ritratti che il grande pittore ha creato. Da ottobre a febbraio 2019 una Mostra dedicata proprio a Lorenzo Lotto raccoglierà opere già residenti a Palazzo Bonaccorsi di Macerata ma anche altre che arriveranno dal Museo di Berlino, dal Prado di Madrid e dalla National Gallery di Londra. Ma se l’anno 2018 è stato dedicato a Rossini, il 2019 troverà una Recanati pronta a ricordare la nascita de “L’Infinito” di Giacomo Leopardi, con la possibilità di visitare il colle completamente riportato alla sua bellezza originaria, una Recanati che declinerà L’Infinito in tutte le versioni possibili dalla matematica alla scienza pura. Perché a Recanati le opere scritte dal grande poeta possono essere vissute completamente meditando dal colle dell’infinito, osservando la torre del passero solitario oppure passeggiando nella piazzetta del sabato del villaggio in una full immersion nei luoghi che hanno ispirato il poeta recanatese. I ruolo dell’arte si evidenzia in pieno come asse portante del Turismo quindi e per finire in bellezza, è il caso di dire, una visita a Potenza Picena ci farà immergere nel festival musicale dedicato a Mugellini, didatta e pianista di fama mondiale, nato proprio nella località marchigiana, in programma dal prossimo 9 settembre.