roma 640x427Alzi la mano chi fino a un paio di mesi fa non parlava di campionato noioso, di formula da rivedere, di Juventus di un altro pianeta e di Crotone, Pescara e Palermo già condannate. Niente di più sbagliato, a 180 minuti dal termine il torneo è più avvincente che mai, dalla zona scudetto a quella salvezza c’è ancora molto da dire. Resta da assegnare il titolo. Per carità, la Juventus rimane la grande favorita e quasi sicuramente non se lo lascerà sfuggire domenica in casa col Crotone, tornato clamorosamente a sognare la salvezza. Ma dopo il ko della squadra di Allegri in casa della Roma la matematica dice che ancora tutto è possibile. I punti di vantaggio sulla banda Spalletti sono 4, mentre 5 lunghezze senapoli 640x426parano Higuain e compagni dal Napoli. Incredibile, ripensando ad un mese fa, quando i bianconeri erano a +8 sui giallorossi e +10 sugli uomini di Sarri. In realtà capitolini e partenopei, razionalmente, si danno battaglia per un’altra entusiasmante caccia, quella al secondo posto che vale tanti milioni di euro dell’accesso diretto alla Champions.
Perché se è vero che la Juventus è ancora, almeno per l’aritmetica, raggiungibile è altrettanto vero che i bianconeri possono aver perso qualche punto sapendo di poter permettersi il lusso di gestire un così ampio margine in vista delle due finali di Champions e Coppa Italia. Il sogno triplete passa anche per qualche calcolo di questo tipo. Dunque, la classifica dice Juventus 85, Roma 81, Napoli 80. Fondamentale sarà, come anticipato, Juventus-Crotone. Sulla carta gara senza speranze per i rossoblu, che però son tornati a sperare eccome. L’Empoli è ad appena un punto, il Genoa a 2. crotone 640x421Considerando la classifica delle ultime sette gare i calabresi sono primi con cinque vittorie e due pareggi, alla pari col Napoli e davanti a tutti gli altri, Juventus compresa. Ben 7 i punti recuperati ai toscani e 13 agli uomini di Juric. Empoli-Atalanta e Genoa-Torino nel prossimo turno. La volata si chiuderà con Crotone-Lazio, Palermo-Empoli e Roma-Genoa. In caso di arrivo alla pari a retrocedere sarà la squadra di Martusciello a causa degli scontri diretti. Gustiamoci questo inatteso colpo di coda del campionato.