Un’estate all’insegna del buon bere e del gusto, alla scoperta dei tesori di Marsala e della sua costa, da dove è iniziata la storia di Pellegrino, storico marchio del vino siciliano. A pochi giorni dall’inizio ufficiale della bella stagione, Pellegrino presenta l’offerta enoturistica 2019 con le attività in programma a Marsala, immersi nel fascino senza tempo delle cantine storiche di famiglia, e a Pantelleria, l’isola vulcanica nel cuore del Mediterraneo, dove si produce il celebre passito figlio della viticoltura eroica di mare.

L’Ouverture di Pellegrino a Marsala è il punto di partenza ideale per scoprire le bellezze del tratto di costa siciliana compreso tra Marsala e Trapani. Dalle sue terrazze panoramiche si possono ammirare i tramonti infuocati delle Saline di Marsala, il sinuoso profilo delle isole Egadi e il monte Erice che svetta in lontananza, il tutto sorseggiando un buon calice di vino. Uno spazio innovativo, dalle architetture avanguardiste, dedicato alle attività enoturistiche: degustazioni tecniche guidate da un esperto, laboratori di approfondimento sugli abbinamenti vino/cibo, scuole di cucina siciliana con gli chef ed un’enoteca con tutta la gamma dei vini Pellegrino. Dall’Ouverture si accede alle cantine storiche di famiglia. Visitarle significa compiere un viaggio nel tempo, dal 1880 – anno di fondazione della cantina – fino ai giorni nostri. La visita è un’esperienza multisensoriale unica, non solo per gli appassionati del vino, ma anche e soprattutto per chi ama l’arte, la storia, la cultura e il bello.

Pellegrino 03
Cantina Pellegrino 03

Durante il percorso si possono infatti ammirare gli scavi punici rinvenuti nei basamenti della cantina, prima di arrivare nella sala dove è esposto il calco in gesso della nave punica del 241 A.C., donato dall’archeologa Honor Frost alla famiglia Pellegrino in segno di riconoscenza per il supporto nelle operazioni di recupero del relitto. La sala è adornata con una grande parete di barrique esposte a muro e da un grande bancone, sapientemente illuminato e adibito per le degustazioni dei vini. A fianco si trova l’elegante salotto dedicato agli Ingham-Whitaker, dove sono custoditi i 110 volumi originali contenenti la corrispondenza degli scambi commerciali tra la Sicilia e il resto del mondo avvenuti dal 1814 al 1928, unica testimonianza sulla storia del vino marsala. Da non perdere, oltre ai nuovi spazi rinnovati, anche il museo degli attrezzi dei maestri bottai e la collezione di famiglia di cinque carretti della scuola siciliana dell’800. Testimonianza di archeologia industriale, le Torri Pellegrino – ex silos sapientemente ristrutturati secondo i dettami del design minimalista – sono invece lo spazio dedicato alla cucina d’autore. Da una posizione privilegiata, gli ospiti possono ammirare il panorama mozzafiato dello Stagnone e delle isole Egadi e, al tempo stesso, viaggiare tra i sapori e i profumi dei piatti della tradizione gastronomica siciliana, esaltati dall’abbinamento con i vini Pellegrino.

Per informazioni: 0923.719970/80

Email: visite@carlopellegrino.it

Pellegrino 01
Cantina Pellegrino

Pellegrino è presente anche a Pantelleria, patria dell’omonimo passito. Il legame profondo tra la famiglia e l’isola di Pantelleria inizia nel 1992, data di costruzione della cantina di vinificazione nella via oggi intitolata a Paolo Pellegrino, fondatore del marchio. Pantelleria è un luogo magico, caratterizzato dal nero dei suoli lavici e dal verde dei vigneti ad alberello sulle piccole terrazze delimitate da muretti a secco costruiti dall’uomo. Nel periodo estivo, enoturisti e appassionati del buon bere, possono visitare la cantina e degustare i vini di Pellegrino negli ampi spazi dell’enoteca affacciata sul Mediterraneo, prendere un’aperitivo sulla terrazza vista mare.

Per informazioni  – Tel. 0923 912730

Email: pantelleria@carlopellegrino.it

Pellegrino Pantelleria
Cantina Pellegrino 02