pasta 640x427 640x427Si celebra oggi 25 ottobre la 19/ma Giornata Mondiale della Pasta, con una sfida: un piatto di pasta per nutrire il paese. Per questa edizione sarà San Paolo del Brasile a ospitare i festeggiamenti ufficiali del piatto simbolo della dieta mediterranea. La pasta è un ingrediente universale fatta da materie prime semplici, acqua e farina, e che si abbina con facilità a diversi prodotti: pesce, carne, verdure e con un costo accessibile a tutti. Una scommessa, quella della pasta, che secondo i dati elaborati da AIDEPI e IPO (International Pasta Organisation), entrambe promotrici dell’iniziativa, è a buon punto. Dal 1997 al 2016, infatti, la produzione dell’alimento è aumentata di quasi il 57 per cento, passando da 9,1 a 14,3 milioni di tonnellate. Con 48 Paesi (+77 per cento) che ne producono in quantità accettabili (oltre 1.000 tonnellate), 52 (allora erano soltanto trenta) che ne consumano almeno 1 kg pro capite all’anno. E l’Italia, che oggi come allora, guida il mercato: leader non solo per produzione (con 3,2 milioni di tonnellate precediamo Usa, Turchia e Brasile), ma anche per consumi: con 23,5 kg pro capite nel 2016, ci piazziamo davanti a Tunisia (16 kg pro capite) e Venezuela (12 kg) e Grecia (11,2 kg). Seguono poi i paesi in cui il consumo pro capite oscilla tra i 7 e i 9 kg: Svizzera (9,2), USA e Argentina (8,8 kg) tallonati da Iran e Cile (8,5 kg). Secondo una ricerca Doxa, in Italia la mangiano tutti (99%) in media 5 volte a settimana.

Come piatto simbolo della Giornata della Pasta 2017 è stato scelto lo spaghetto al pomodoro, anche se i cuochi ricordano che si tratta di una ricetta piena di insidie. Il volto italiano della Giornata Mondiale della Pasta è lo chef Antonino Cannavaciuolo. Gli altri chef ambassador di The Power of Pasta sono il brasiliano David Hertz, fondatore di Gastromotiva, che promuove progetti in cui il cibo è mezzo di riscatto sociale, offrendo corsi di formazione e educazione alimentare alle persone in difficoltà che vivono nelle favelas di Rio de Janeiro, San Paolo, Salvador de Bahia e Città del Messico. Per gli Stati Uniti Bruno Serato, già votato eroe dell’anno per la CNN per il suo impegno sociale, che dal 2008 ha servito ogni giorno un pasto caldo ai motel kids americani.

Pasta Gragnano 640x425Tra le altre iniziative in programma “Pastifici Aperti”. Fino al 28 ottobre i pastai aprono al pubblico le porte di sette impianti produttivi: Divella a Rutigliano (BA), Felicetti a Predazzo (TN), Barilla a Pedrignano (PR) e Foggia, Garofalo a Gragnano (NA), La Molisana a Campobasso e Rustichella d’Abruzzo a Pianella (PE). Inoltre, il 25 ottobre, su Twitter, è prevista una spaghettata virtuale al pomodoro, in cui esperti, chef, giornalisti, blogger e pasta lover di tutto il mondo sono invitati a dire la loro su questa ricetta iconica utilizzando gli hashtag #WorldPastaDay e #Spaghetti. Nello specifico, l’appuntamento, in Italia, è dalle 12 alle 14, mentre dalle 17 alle 19 per rilanciare questo dibattito anche in America.