Armonie 640x431Conoscere il Parco del Gran Paradiso attraverso le note dei canti corali, delle letture di pagine di scrittori che hanno amato e vissuto queste valli, i saperi antichi degli artigiani. Per lo splendido territorio del Parco posto fra Piemonte e Valle d’Aosta sarà una estate ricca di natura e cultura. Numerosi i concerti in programma per “Armonie nel Gran Paradiso”, la rassegna dedicata alla musica corale di canti popolari: importanti cori polifonici e orchestre piemontesi si esibiranno all’aperto e nelle chiese del Parco, facendo conoscere agli appassionati e ai profani un repertorio di canzoni e brani di estrazione e provenienza diversa. Musica protagonista anche con il “Festival Paradiso Musicale”, giunto alla 4a edizione, che vuole invece coniugare le bellezze naturali della Valsavarenche, interamente contenuta nel Parco Nazionale del Gran Paradiso, con l’espressione artistica musicale, che, ai piedi massiccio del Gran Paradiso, sembra trovare una sua dimensione ideale, profondamente ancorata al territorio e alla cultura locale. A dieci anni dalla morte, il Parco del Gran Paradiso ricorda dal 17 al 24 giugno Mario Rigoni Stern con una maratona di arte, musica, cinema e cultura nel ricordo del grande scrittore, al quale, nell’estate 2012, era già stata dedicata l’Oasi, lungo il sentiero che porta al Pian dell’Azaria. Non manca “Gran Paradiso dal vivo”, la prima rassegna teatrale completamente sostenibile, senza palchi né amplificazioni, il cui teatro senza quinte è la natura delle valli piemontesi del Parco. La direzione artistica è di Sista Bramini di O Thiasos (link is external), compagnia teatrale di Roma, pioniera e creatrice del TeatroNatura, che da più di vent’anni ispira le proprie rappresentazioni ai miti antichi, riscoprendo la relazione tra arte drammatica, coscienza ecologica e ambiente naturale. Dal 21 al 31 luglio si alterneranno incontri e momenti di studio e di riflessione, proiezioni di film, stage formativi e, soprattutto, spettacoli di TeatroNatura.