FLv 3 640x435Dopo l’anteprima e il Prefestival, scatta giovedì 20 settembre il Festival della Letteratura di Viaggio, dedicato al racconto del mondo, attraverso diverse forme di narrazione del viaggio, di luoghi e culture: dalla letteratura al giornalismo, dal cinema alla fotografia, dalla televisione al teatro, dall’antropologia alla storia, dalla musica al fumetto, dalla filosofia alla geografia. Per un viaggio inteso come occasione di scoperta, incontro, esperienza, piacere, conoscenza, ascolto, tolleranza. Fino al 23 settembre nella sede principale di Palazzetto Mattei all’interno di Villa Celimontana a Roma, 60 eventi distribuiti tra incontri, mostre, premi, performance, proiezioni, laboratori, passeggiate, tornei letterari, serate tematiche, spazi autogestiti. Sono cinque le mostre di quest’anno. All’interno della Biblioteca storica di Palazzetto Mattei inaugureranno venerdì 21 settembre, corredate da incontri dedicati, le mostre fotografiche sulle Isole Tremiti in collaborazione con la Regione Puglia (L’arcipelago ad Oriente, inaugurazione ore 15), sul Madagascar (Une belle vie, une belle mort, inaugurazione ore 15) e su Israele in collaborazione con l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo (Uno sguardo su Israele. Storia tra città e deserto, inaugurazione ore 17). Le mostre a Palazzetto Mattei resteranno aperte al pubblico fino al 15 ottobre. Esternamente a Villa Celimontana, due mostre: presso il Centro Intersos 24 Uno sguardo altro, mostra/proiezione di immagini realizzate dai partecipanti al Laboratorio di Fotografia con minori stranieri non accompagnati accolti dal centro stesso, mentre presso il Museo delle Civiltà – Museo preistorico etnografico “Luigi Pigorini” inaugurerà la mostra documentaria, fotografica e multimediale I due versi del viaggio. Italia-Africa australe, viaggi di esplorazione e di migrazione (inaugurazione ore 18.30).

Numerosi gli appuntamenti e gli incontri con autori, viaggiatori e narratori a diverso titolo. Tutte le attività sono gratuite e aperte al pubblico, fino ad esaurimento posti. Laboratori e passeggiate (contrassegnati da asterisco nel programma) necessitano di prenotazione. Per prenotarsi scrivere a bookingflv@gmail.com

Il programma completo (che può subire modifiche e integrazioni) è scaricabile dal sito internet:

http://www.festivaletteraturadiviaggio.it/programma/