Con l’avvicinarsi del Natale torna a Salerno “Luci d’Artista”, la meravigliosa esposizione di opere d’arte luminosa installate nelle piazze, nei parchi e nelle strade della città. La manifestazione, coniuga diversi elementi coordinati e variegati: il viaggio fantastico in un mondo di fiabe, astri, stagioni, personaggi; alberi di limone e fiori lo stupore per la scoperta della magia dei colori che accendono la notte; un sano momento di svago e divertimento per tutti i gusti e tutte l’età. Quattro i temi di “Luci d’Artista” che raccolgono concettualmente le diverse opere: il Mito, il Sogno, il Tempo e il Natale.

Le creature ed i miti marini, i colori ed i profumi del Mediterraneo, le foreste e gli animali, l’aurora boreale e la volta celeste, il mondo delle fiabe, i mosaici con materiali riciclati, il circo e le vele, gli elementi più tipicamente natalizi lasciano a bocca aperta e coinvolgono il visitatore in un viaggio fantastico alla scoperta di una città ricca d’arte, storia e cultura. La Villa Comunale è diventata una foresta, quasi un’arca di Noè popolata da animali luminosi che sembrano prendere vita. Sul lungomare cittadino sono tornati i buffi pinguini: una vera e propria colonia che trasferisce la mediterranea Salerno tra i ghiacci dell’Antartide. In Piazza Sant’Agostino si assaporano le magiche atmosfere del Mediterraneo e della Costa d’Amalfi con effetti ottici meravigliosi al profumo di limone. Piazza Flavio Gioia si trasforma nel regno marino dominato dal tridente fiammante di Nettuno circondato dalla sua corte sottomarina. Il mare è vita in una città che respira con il mare. La sequenza ininterrotta di globi luminosi accende la voglia di stare insieme e di far festa in un’epoca dove troppe volte domina la fredda cupezza.

La più grande attrazione turistica mobile, “Giant Wheel”, si trova in Piazza della Concordia. La ruota panoramica di Salerno è sorella gemella della Roue de Paris montata in Place de la Concorde. Solo che a Parigi le cabine sono bianche, mentre a Salerno rosse. Quarantadue gondole chiuse e climatizzate, ciascuna capiente otto persone. Un numero massimo di 336 utenti per un peso di 600 tonnellate. Il giro dura complessivamente 15-20 minuti, durante il quale Salerno sarà vista da 60 metri di altezza per un totale di tre giri completi.

Le opere saranno visitabili fino al prossimo 21 gennaio.

image007
image012
image004

Guarda le foto della galleria sulle Luci di Salerno