foto due foresta 640x480La deforestazione marcia a grande velocità: in tredici anni si è portata via un polmone verde grande quanto il Venezuela. Lo rivela una ricerca dell’Università del Maryland. Sono scomparsi centinaia di migliaia di chilometri quadrati di selve preziose, che hanno un ruolo fondamentale nell’assorbire anidride carbonica contro l’effetto serra e nella protezione della biodiversità.
Nel 2000 le foreste vergini nel mondo coprivano 12.800.000 chilometri quadrati, nel 2013 ne coprivano 11.881.000. La perdita più grande si è registrata in Sudamerica, poi in Asia sudorientale e Africa equatoriale. Prima causa, l’industria del legname.