blast logo 640x360

In una fase in cui, onestamente, non è chiaro se siamo ancora in crisi economica o se stia iniziando la ripresa, il fenomeno delle startup -fra successi e delusioni- cresce e si fa sistema. Una realtà emergente in Italia ed in particolare, in questo momento, a Roma dove il mondo delle nuove imprese e dell’innovazione tecnologica sarà protagonista il mese prossimo, con tre giornate dedicate all’incontro fra aziende, investitori, incubatori e media.
Alla Nuova Fiera di Roma, dal 10 al 12 maggio si terrà Blast, “tech event” come ce sono a decine in Europa, molto meno in Italia. Lo scopo di questi eventi è far convergere interessi diversi e promuovere possibilità di business.
Del resto, i dati più recenti -relativi al 2016- sugli investimenti in startup in Europa, rivelano una cifra impressionante: 16,2 miliardi di euro. In testa si trova la Francia, con 2,7 miliardi, solo undicesima l’Italia con 162 milioni di euro, ma il trend nel nostro paese è di forte crescita: più 24 per cento.

“L’Italia e la sua capitale sono da sempre scrigno di ingegno, idee ed inventiva e devono riuscire ad essere un riferimento europeo e globale anche per quello che riguarda il tech e le sue applicazioni -afferma l’amministratore unico di Fiera di Roma, Pietro Piccinelli-. Con questa intensa tre giorni dedicata al mondo delle startup e dell’innovazione a tutto tondo, il nostro polo fieristico punta a restituire centralità anche in questi settori a Roma e al Paese”.


Dal palco principale di Blast, tech influencer, investitori e fondatori delle aziende più innovative di tutto il mondo -dalla Silicon Valley all’Europa- discuteranno delle tecnologie e dei mercati più all’avanguardia; dal palco della “Startup Academy”, invece, esperti e tecnici terranno workshop sull’imprenditorialità, mentre incubatori ed acceleratori presenteranno le loro call ed i loro programmi. Nel frattempo, le startup partecipanti all’evento concorreranno per aggiudicarsi un premio da 30.000 euro messo in palio dall’organizzazione, e un Side Award offerto dallo sponsor Samsung Italia.


Per la parte delle conferenze, Blast ospiterà più di 50 speaker, tra i quali Scott Arpajian, CEO di Softonic, che interverrà sul tema “Kids & Tech”.

“Il nostro sarà un evento che parlerà al mondo”, afferma il co-fondatore di Blast srl, Rosbeh Zakikhani:


Sfruttando la sinergia con Blast, l’associazione Roma Startup ha organizzato dall’8 al 14 maggio, dunque a cavallo dell’evento che si tiene alla Fiera di Roma, la Rome Startup Week: oltre venti appuntamenti di approfondimento ad ingresso libero -in diversi punti della città- tra workshop, momenti di dialogo, competizioni ed altro, tutti dedicati al mondo delle nuove imprese. “Oggi Roma è il maggiore Startup Hub italiano e sta emergendo sulla scena internazionale delle startup cities”, afferma il presidente di Roma Startup, Gianmarco Carnovale. CLICCA QUI per il programma