44 aziende vinicole provenienti da tutto l’Abruzzo, un percorso enogastronomico attraverso i cortili dei palazzi storici di Tagliacozzo nell’anno del 750 anno. Tutto questo è “Gironi Divini”, ispirato alla figura di Dante Alighieri, che cita il bellissimo borgo abruzzese nella sua Divina Commedia. Tre giorni di degustazioni, spettacolo, intrattenimento ma anche un focus d’eccezione sul vino Abruzzese, che culminerà in un contesto enologico per eleggere i migliori vini della manifestazione. Più di 250 le etichette in degustazione sul percorso che si snoda dalla porta dei Marsi fino a palazzo Ducale, passando per il teatro Talia e gli storici palazzi di Tagliacozzo aperti per l’occasione: palazzo Iacomini, palazzo Prosperi, palazzo Ottavi, e palazzo Mousier tra la musica e il gioco di luci tutto da vivere. Lungo il percorso prenderà vita la cittadella del gusto con selezioni di prodotti tipici abruzzesi rivisitati e abbinati con calici di Montepulciano, Pecorino, Trebbiano e Cerasuolo. Come sempre l’attesa per il torneo del vino è tanta e soprattutto per conoscere chi si aggiudicherà il premio “Vino di Dante 2018”.

“Quest’anno – ha dichiarato il critico enologico Franco Santini, responsabile tecnico delle degustazioni – abbiamo una rappresentanza davvero completa di tutto il mondo del vino abruzzese. Cantine storiche ma anche nomi emergenti, con vini ottenuti da tutti i vitigni autoctoni della regione. Ad ognuno di essi abbiamo dedicato una stazione del vino, lungo il suggestivo percorso del centro storico di Tagliacozzo, con pannelli esplicativi che racconteranno ai visitatori le caratteristiche principali delle uve. L’obiettivo è innanzi tutto far conoscere al numeroso pubblico di residenti, turisti romani e locali che l’Abruzzo del vino è ricco e vario. Una sezione speciale sarà dedicata agli spumanti, un fenomeno in crescita, mentre nella parte finale del percorso allestiremo degli spazi enoteca, ove sarà possibile assaggiare tutti i vini delle cantine aderenti”. Per la sesta edizione il torneo del vino sarà ospitato quest’anno nella splendida location dello storico Teatro Talia sul cui palco si terranno le degustazioni guidate riservate a operatori di settore e agli appassionati che vorranno far parte della giuria che eleggerà i migliori vini della manifestazione.

Gironi divini