FESTIVAL DEL VERDE E DEL PAESAGGIO 2 low 640x427 Torna a Roma la più importante esposizione dedicata al verde e al giardinaggio. Dal 10 al 12 maggio infatti il Giardino Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma ospita la IX edizione del Festival del Verde e del Paesaggio. Quest’anno il Festival interpreta il verde non come semplice hobby, ma come un vero e proprio stile di vita: concorsi, giardini temporanei, vivai botanici, design, architettura, conferenze e workshop, esplorano la relazione tra uomo, natura e città perché il verde non è un lusso ma un bisogno primario, strumento di progettazione essenziale per la nostra vita attuale e futura.  Respirare, l’azione meccanica e inconsapevole cui affidiamo la sopravvivenza, è il filo conduttore, e gli alberi e le piante, per il loro ruolo fondamentale nella vita dell’uomo, sono il tema principale attorno al quale ruota tutto il Festival. È attraverso il linguaggio dell’architettura del paesaggio che il Festival stimola a riflettere sulla necessità di un cambiamento radicale del nostro rapporto con il verde, che coinvolga le comunità e chi le amministra, le scelte quotidiane e quelle a lungo termine. Osservare e ascoltare la Natura, lungo un percorso contemporaneo libero da schemi e convenzioni, per comprendere come risolvere i problemi che ne mettono sempre più a dura prova l’equilibrio.

Numerose le esperienze e le installazioni presenti come il Forest Bathing” all’interno di Airship.03 – Fontana d’aria, installazione climatico-paesaggistica firmata dal collettivo breathe.earth.collective. Un’immersione di respirazione profonda nella foresta umida, fitta e profumata di pino cembro, muschi e licheni, un’esortazione al rimboschimento delle città, una delle tendenze virtuose che definiscono l’urbanistica del ventunesimo secolo. La realizzazione della “Prateria Urbana” vedrà il coinvolgimento del pubblico del festival nel realizzare un giardino fatto di erbacee pioniere a bassissimo impatto manutentivo e idrico e dall’alto impatto estetico ed ecologico. Un progetto site specific permanente e sperimentale pensato per l’Auditorium, un contributo alla riflessione sulla necessità di mantenere la FESTIVAL DEL VERDE E DEL PAESAGGIO 3 low 640x428biodiversità locale. Ma anche esperienze multisensoriali come quella dei “Giardini Effimeri” che invitano a guardare, odorare e toccare o come quella del percorso benefico nel “Teatro della Conoscenza” in cui si racconta la produzione di ossigeno da parte del complesso mondo vegetale o le incursioni nel mondo dell’erboristeria.  Non mancano le consulenze del #personalplantsman dedicate a pollici verdi e neri per imparare a scegliere le piante più adatte ad ambienti ed esigenze, e a trasformare la casa in un luogo verde e pulito o gli spazi dedicati ai più piccoli, sempre nell’ottica del verde. A far da contorno street food, gelati, birra artigianale con i tradizionali food track. Appuntamento quindi dal 10 al 12 maggio dalle 10.30 alle 20.00 al Giardino Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma con il Festival del Verde e del Paesaggio.